Promofestival - visita al Palazzo Gangi

Visita al Palazzo Valguarnera Gangi

Venerdì 20 marzo, ore 18,00. Esclusiva !!!
Piazza Croce dei Vespri 6 – Palermo

Palazzo Valguarnera Gangi è uno dei gioielli del centro storico di Palermo, famoso soprattutto per essere stato protagonista del capolavoro di Luchino Visconti:
“Il Gattopardo”.

La visita è curata personalmente
dalla Principessa Carine Vanni Calvello Mantegna di Gangi

1620

Le meraviglie custodite nei ben 8mila metri quadri del palazzo sono veramente impressionanti e ciò che colpisce è il gusto e la raffinatezza dei committenti..

E’ grazie al genio del giovane architetto Andrea Gigante che si deve il magnifico scalone a doppia rampa che si trova nella corte.
Quindi si varca la soglia e da qui in poi si ha la sensazione che in questo luogo il tempo si sia fermato.

Cattura-18

Attraversando un paio di ambienti, tra cui la Sala degli arazzi, si arriva al Salone ovale ovvero la Stanza a mangè (Sala da pranzo) in stile neoclassico.

Dopo di che ha inizio una enfilade di saloni che prendono il nome dal colore delle tappezzerie che ricoprono le pareti. Si inizia con il Salone verde chiamato anche Sala dei suicidi poiché una serie di tele raffigurano i più famosi suicidi della storia e poi il Salone rosso ed il Salone azzurro.

PTDC0037

Ognuno di questi ambienti è uno scrigno di preziosi arredi, pezzi unici ed opere d’arte. La serie di saloni, in un crescendo di bellezza, ci permette di arrivare fino ad uno degli ambienti più sfarzosi del palazzo: il Salone giallo o meglio la grande Sala da Ballo, e qui si capisce perché palazzo Gangi spesso è accostato a quello di Versailles, non per proporzioni s’intende, ma per la sua capacità di stupire.
Si apre ai nostri occhi un’immensa sala un tempo destinata ad accogliere il gotha dell’aristocrazia locale per le feste a palazzo, un tripudio di consolles, divani d’epoca, grandi specchiere, boiseries, il tutto decorato con foglia d’oro.

ballo

Varcando una delle due porte che dal Salone da ballo ci immettono nello straordinario Salone degli Specchi capiamo di trovarci in un posto unico al mondo. L’ambiente è conosciuto anche col nome di Galleria degli Specchi proprio perchè essi la rivestono nella sua intera lunghezza e si inseriscono tra le boiseries in oro e decori a fiori di vario genere.

5419728Ma è alzando lo sguardo al soffito che si rimane senza fiato, si tratta di un’opera ormai unica nel suo genere: una doppia volta, ovvero un soffitto a doppio fondo, progettato verosimilmente da Andrea Gigante e dipinto dal pittore Gaspare Fumagalli. È questa un’incredibile e geniale opera architettonica costituita da una volta a padiglione traforata su cui sono state realizzate ben 15 calotte simili a cupole, l’impatto visivo da letteralmente le vertigini.

Tre grandi lampadari in vetro di Murano a candele danno luce al salone, si pensi che quello centrale ha ben 102 bracci e per grandezza è terzo nel mondo.

Proprio a palazzo Gangi, nell’ottobre del 1980, fu allestito il ricevimento in onore della regina Elisabetta II d’Inghilterra e Filippo di Edimburgo in visita a Palermo. Oggi il palazzo viene considerato tra le dieci residenze dinastiche private più belle d’Europa.

imagesÈ quindi facile capire perchè il grande regista Luchino Visconti, arrivato a Palermo per le riprese del film “Il Gattopardo” decise di girare proprio qui la scena più importante.
Dopo aver visto palazzo Gangi Visconti non ebbe dubbi, l’ambiente era perfetto e non fu necessario nessun trucco scenografico.

———————————-

Descrizioni in parte riprese da un articolo su Balarm.it del restauratore e operatore culturale Sandro Mammina. 
———————————-

67fe06be75f5eeb166ec44efcbd6a951
Ricordiamo a tutti i partecipanti che il tour è:
– a numero chiuso;
– a prenotazione obbligatoria;
– a pagamento anticipato prima della data dell’evento;


CONTRIBUTO
50 euro a persona

COME PRENOTARE:
Inviare un messaggio (sms oppure whatsapp) al 3317189910
scrivendo l’evento, il nome e cognome di chi prenota e il numero totale dei partecipanti.
Esempio:
Palazzo Gangi. Annalisa Conte. Due persone in tutto.

Alla vostra prenotazione vi risponderemo per la conferma, vi scriveremo tutte le informazioni che necessitano, incluso le varie possibilità per pagare l’evento.
Durata evento circa 2 ore
La visita è curata dalla Principessa Carine Vanni Calvello Mantegna di Gangi
Alla fine della visita verrà offerto un brindisi, accompagnato da prodotti gastronomici siciliani

12096159_1046127442073864_1043703340524598808_n

Di seguito, alcune recensioni personali, su TripAdvisor, di persone che hanno visitato il Palazzo

È stata un’esperienza indimenticabile!

Sono rimasto così colpito, non ho mai visto questo tipo di villa di così alto livello in condizioni così eccellenti! Interni unici, piatti straordinari, oggetti decorativi, tessuti: tutto questo splendore è attentamente conservato in un unico posto. E, naturalmente, la padrona di casa è una donna straordinaria, un’aristocratica, una principessa che ha dedicato la sua vita a restaurare e mantenere la villa.

Sig.ra

Incredibile palazzo, unico nel suo genere, mantenuto con amore, cura e dedizione. Il palazzo ha conservato l’arredamento originale di ogni piccolo dettaglio. La proprietaria, bellissima e affascinante signora, ci ha accolto personalmente e puoi vedere quanto è appassionata di questo posto. Consiglio vivamente, vale davvero la pena visitarlo!

Che scrigno!

È una meraviglia per lo sguardo e lo spirito. Fastoso e estremamente curato, racchiude opere preziose e uniche al mondo
———————————-

PER TUTTI I DETTAGLI SU QUESTO ED ALTRI EVENTI
VISITA IL NOSTRO SITO: WWW.PROMOFESTIVAL.IT
———————————-
PER TUTTE LE INFORMAZIONI 331 718 9910
———————————-

Organizzazione:
Associazione Culturale Promofestival
Cod. Fisc. 93074640843
Mail: info@promofestival.it
Infomazioni telefoniche:
331.718.99.10
Pagina Facebook: Promofestival Palermo
Gruppo Facebook: Gite, weekend, amicizie in Sicilia